www.vinocibo.it

I cocktails C

 

Il Casino è un all day cocktail a base di gin, maraschino e orange bitters.

Composizione

  • 4 cl di dry gin (Old Tom Gin)
  • 1 cl di maraschino
  • 1 cl di orange bitters
  • 1 cl di succo di limone fresco
  • 1 ciliegia maraschino

Preparazione

Prendere una coppetta da cocktail e riempirla di ghiaccio. In un secondo bicchiere aggiungere 4 cl di Old Tom Gin, 1 cl di maraschino, 1 cl di orange bitters e 1 cl di succo di limone fresco, poi versare il tutto in uno shaker riempito di ghiaccio ed agitare. Versare nella coppetta da cocktail da cui è stato rimosso il ghiaccio. Guarnire con una ciliegia maraschino. Servire senza cannuccia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
CAIPIRINHA (old fashioned)
Ingredienti e quantità:
5.0 cl Cachaca
1/2 Lime tagliato in 4 parti
2 cucchiaini di zucchero di canna
Pestare il lime con zucchero direttamente nel bicchiere. Aggiungere ghiaccio crushed e Cachaca

I Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
CAIPIRINHA (old fashioned)

Ingredienti e quantità:
5.0 cl Cachaca
1/2 Lime tagliato in 4 parti
2 cucchiaini di zucchero di canna
Pestare il lime con zucchero direttamente nel bicchiere. Aggiungere ghiaccio crushed e Cachaca
Nella storia della caipirinha sappiamo poco o nulla. l'origine della Caipirinha era un misto di cachaça, aglio, limone e miele utilizzato dagli abitanti del luogoper combattere l'epidemia di influenza che ha colpito il Brasile nel 1918.
La caipirinha , o caipiriña in spagnolo, è diventato il più popolare cocktail alcolico in Brasile ed è la bevanda tipica di questo paese più riconosciuto a livello mondiale. Tale è l'entità del successo del cocktail caipirinha che nel 2003 ha dichiarato il governo nazionale come la tipica bevanda brasiliana.

 

 

 

 

 

 

 

 

CHAMPAGNE COCKTAIL 
Cocktail Sparkling

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011

9 Champagne freddo
1 cl Cognac
2 dash Angostura
1 zolletta ùdi zucchero
Aggiungere dash di Angostura Bitter sulla zolletta di zucchero e rilasciarlo in flûte di champagne. Aggiungi cognac seguito da champagne versando delicatamente fresco.
Guarnire con fetta d'arancia e ciliegina.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
CHAMPAGNE COCKTAIL (flûte)
Ingredienti e quantità
9.0 cl Champagne
1.0 cl Brandy
Mettere la zolletta di zucchero nel bicchiere imbevuta con alcune gocce di Angostura. Versare tutti gli ingredienti rimasti. Guarnire con mezza fetta di arancia e ciliegina al maraschino.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987
Champagne Cocktail
Mettere dentro una flute, un quarto di
zolletta di zucchero, precedentemente
bagnata con 2 dashes di Angostura Bitter,
2 dashes di cognac colmare con
champagne ben freddo
Decorazione 1/2 fetta di arancia

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

Si dice che Pierre Pérignon, monaco francese del XVII secolo, conosciuto come Dom Perignon, grazie ad un errore nella fermentazione del vino, inventò lo Champagne.
Grazie al talento di questo monaco benedettino ora gli appassionati di questo meraviglioso prodotto possono godere di una vasta gamma di Champagne, spumanti e vini spumanti. Ma non solo, si possono anche avere molti cocktail a base di champagne e spumanti, uno dei più noti e il primo a utilizzare la base dello champagne è il Cocktail Champagne.

Ogni volta che sentiamo o leggiamo "cocktail classici”, pensiamo a cocktail come il Martini Dry o Manhattan e non ci viene in mente il classico dei classici: il Cocktail Champagne una combinazione di eleganza, deliziosa semplicità. Il cocktail champagne è uno dei più antichi cocktails e uno dei pochi che non ha cambiato il suo nome, che ancora conserva.
Della storia si sa ben poco. Forse l'unica nota è che nel 1889 un barista di nome John Dougherty lo presentò per un concorso tenutosi a New York City da un gruppo di giornalisti. Il vincitore del primo premio è stato John Dougherty, la cui semplice formula ha vinto la medaglia d'oro, ma la verità è che questo barista che rese popolare fu solo perché ci sono alcuni precedenti riferimenti, fra i primi riferimenti a Cocktail Champagne Siamo in grado di trovare il più antico libro di cocktail di Jerry Thomas "How to Mix Drinks" o "The Bon Vivant's Companion" (1862) e in "The Innocents Abroad", romanzo di Mark Twain (1869).

 

 

 

 

 

 

 

Il Clover Club è un all day cocktail a base di gin e sciroppo di lampone. È un cocktail ufficiale dell'IBA.

Composizione

  • 4,5 cl di gin
  • 1,5 cl di sciroppo di lampone
  • 1,5 cl di succo di limone fresco
  • Gocce di albume d'uovo

Preparazione

Versare nello shaker precedentemente riempito di ghiaccio 4,5 cl di gin, 1,5 cl di succo di lampone e 1,5 cl di succo di limone fresco. Completare aggiungendo da qualche goccia a mezzo albume d'uovo. Agitare bene il tutto. Filtrare il contenuto in una coppetta da cocktail.

 

 

 

 

 

 

COSMOPOLITAN (coppetta cocktail)

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011

Ingredienti e quantità:
4.0 cl. Citron Vodka
1.5 cl. Cointreau
1.5 cl. Succo di lime
3.0 cl. Cranberry
Versare tutti gli ingredienti nello shaker con ghiaccio, agitare bene, filtrare nel bicchiere.
Guarnire con spicchio di lime.

I Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
COSMOPOLITAN (coppetta cocktail)
Ingredienti e quantità:
4.0 cl. Vodka
1.5 cl. Cointreau
1.5 cl. Succo di lime
3.0 cl. Cranberry
Versare tutti gli ingredienti nello shaker con ghiaccio, agitare bene, filtrare nel bicchiere.
Guarnire con spicchio di lime.

Il grande classico delle serate mondane, per caratteristiche, eleganza e fashion ha diverse origini, ma la più accreditata è legata al nome di "Cheryl Cook"Bartender maestro nell'animare le serate e i salotti della Miami by night, che per commissione di un azienda di liquori ebbe il compito di creare un cocktail che andasse in armonia con i gusti delle donne, quindi un cocktail bello ed elegante per un pubblico femminile.
Parliamo del Cosmopolitan creato appunto intorno al 1985, ma le cui origini alcuni affermano risalgano ai primi anni 70, questo trendy cocktail  servito nell'elegante coppa martini bello nel suo colore forte nella vodka ammorbidita dalla presenza del mirtillo e del triple sec è il principe della vita notturna prima in Miami su tutta la zona della Florida e poi New York sino ad invadere con successo il mercato Europeo
Il piacevole abbinamento dei suoi ingredienti come nella moda ne fanno un oggetto di richiamo nel mondo del beverage.

 

 

 

 

 

 

CUBA LIBRE 
Long drink

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011

5 cl Rum bianco
12 cl Cola
1 cl succo di lime fresco
Mix tutti gli ingredienti in un bicchiere tumbler pieno di ghiaccio. Guarnire con lime

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
CUBA LIBRE (highball)
5.0 cl Rum Bianco
10.0 cl Coca Cola
Mix tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio. Guarnire con spicchio di lime.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987
Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

La storia di Cuba Libre (Traduzione Cuba Liberata) risale al 1898 quando le truppe americane liberarono l'isola di Cuba dal dominio spagnolo.
Una delle tante storie recita così:
Una sera un gruppo di soldati statunitensi che erano fuori servizio Corps Riders capitarono in un bar dell'Avana. Fausto Rodriguez, un giovane soldato, ricordò che il capitano Russell ordinò del rum, Coca-Cola, ghiaccio e una fetta di lime.
Il capitano bevve con molto piacere che suscitò l'interesse dei soldati attorno a lui.
Rum e Coca-Cola è stato un successo immediato per tutti i soldati. Quando ordinarono un altro giro, un soldato propose un brindisi per la nuova liberata Cuba "Per Cuba Libre". Il capitano alzò il bicchiere e cantarono il grido di battaglia che aveva ispirato i soldati vittoriosi nella Guerra d'Indipendenza.

Si presume quindi che questo cocktail è stato dato il nome di Cuba Libre a causa della recente liberazione dell'isola dal dominio delle truppe spagnole.
Ricordo che oltre il rum bianco la Coca Cola e il lime, inizialmente nella ricette erano presenti anche alcune gocce di Angostura.

 

No pictures found.