www.vinocibo.it

I cocktails G

Il Gin Fizz

è un cocktail long drink a base di gin e soda. È alcolico generalmente al 15%. È un cocktail ufficiale dell'IBA.

Composizione

  • 4.5 cl di gin
  • 3 cl di succo di limone fresco
  • 1 cl di sciroppo di zucchero
  • 8 cl di soda

Preparazione

Prendere un bicchiere di tipo highball e riempirlo di cubetti di ghiaccio. Prendere uno shaker e riempirlo a sua volta di cubetti di ghiaccio. Aggiungere in un bicchiere 1 cl (1/3 oz) di sciroppo semplice, 4,5 cl (1,5 oz) di gin e 3 cl (1 oz) di succo di limone fresco. Rimuovere l'acqua in eccesso dallo shaker, versarvi gli ingredienti e agitare. Rimuovere il ghiaccio dall'highball e versarvi la soluzione ottenuta. Completare aggiungendo 8 cl di soda. Guarnire con scorza di limone da riporre all'interno dell'highball e con una rondella di limone sul bicchiere. Servire senza cannuccia.

Variante: Ramos Gin Fizz

  • 4,5 cl di gin
  • 1,5 cl di succo di limone fresco
  • 1,5 cl di succo di lime fresco
  • 3 cl di sciroppo semplice
  • 6 cl di panna (heavy cream)
  • 3 gocce di acqua di fiori d'arancio
  • 2 gocce di estratto di vaniglia
  • 1 albume d'uovo
  • soda

Prendere un collins, aggiungere 4,5 cl (1,5 oz) di gin, 1,5 cl di succo di limone fresco e 1,5 cl di succo di lime fresco e 3 cl (1 oz) di sciroppo semplice. Aggiungere quindi tre gocce di acqua di fiori d'arancio, quindi un paio di gocce di estratto di vaniglia. Aggiungere 6 cl (2 oz) di panna (heavy cream) e l'albume di un uovo. Mettere tutto in uno shaker senza ghiaccio ed agitare per almeno 3 minuti, poi ripetere l'operazione riempiendolo di ghiaccio. In teoria si dovrebbe agitare per un totale di ben 12 minuti. Versare nel bicchiere collins senza ghiaccio. Aggiungere quindi soda sino all'orlo del bicchiere. Servire con cannuccia.

 

Il Godfather

è un cocktail che fa parte della trilogia di cocktails criminali, assieme al French connection e al Godmother, tutti classificati nell'elenco ufficiale IBA.

Della trilogia, fu il primo a nascere, come omaggio ai capi della mafia italo-americana degli anni Trenta e Quaranta, tra cui Al Capone, Lucky Luciano, Jackie D'Amico, spesso proprietari e sicuramente assidui frequentatori dei bar americani.

Un ingrediente accomuna tutti e tre i cocktail, l'Amaretto, il liquore italiano che nei decenni passati rappresentò l'emblema della liquoristica italiana. L'Amaretto, tra cui il più famoso rimane quello di Saronno, in provincia di Varese, è composto da un'infusione in alcool di erbe e mandorle, ha un sapore gradevole, intenso e vellutato, che ben si abbina a distillati più secchi e alcolici, come, nel caso del Godfather, il Whisky.

Caratteristiche del Godfather

Tipo di cocktail: after dinner, digestivo, medium drink

Grado alcolico: 30,3° alcolici

Categoria alcolica: molto alcolico

Ricetta IBA del Godfather

Ingredienti:

  • 7 cl Scotch Whisky
  • 3 cl Amaretto di Saronno

Si prepara direttamente in un bicchiere tipo old fashioned ricolmo di ghiaccio. Si mescola delicatamente e si serve. Non è prevista nessuna decorazione.

 

 

Godmother

L'ultima variante della trilogia dei cocktails criminali è il Godmother. Dopo il Godfather e il French connection, questo cocktail fu inventato come variante per le signore, sostituendo il whisky e il cognac con la vodka e lasciando invariato l'Amaretto.

Il Godmother è dedicato alle madrine della mafia italo-americana, quelle donne d'onore, spesso mogli, figli o sorelle di boss, che hanno preso parte attiva nella gestione del patrimonio criminale.  La prima madrina della storia fu Pupetta Maresca, la quale, appena ventenne e incinta, uccise Totonno 'e Pumigliano, perché pensava fosse l'assassino di suo marito, il camorrista Pascalone 'e Nola. La sua storia venne raccontata in un film (La sfida, di Francesco Rosi) e destò scalpore perché nel 1955 di donne d'onore nessuno ne parlava.

Caratteristiche del Godmother

Tipo di cocktail: after dinner, digestivo, medium drink

Grado alcolico: 30,3° alcolici

Categoria alcolica: molto alcolico

Ricetta IBA del Godmother

Ingredienti:

  • 7 cl Vodka

  • 3 cl Amaretto di Saronno

Si prepara direttamente in un bicchiere tipo old fashioned ricolmo di ghiaccio. Si mescola delicatamente e si serve. Non è prevista nessuna decorazione.

 

 

 

Golden Dream

Il Golden Dream fu ideato negli anni Sessanta dal barman Raimundo Alvarez dell'Old King Bar di Miami (Florida).

È una versione rivisitata del Golden Cadillac, con l'aggiunta di Cointreau e succo d'arancia, e pare sia stato dedicato all'attrice Joan Crawford, molto famosa all'epoca.

Il Golden Dream, come dice la parola stessa, è una bevanda tipicamente notturna, digestiva, che promette sogni d'oro dopo un'abbondante cena.

Caratteristiche del Golden Dream

Tipo di cocktail: after dinner, medium drink.

Grado alcolico: 16° alcolici.

Categoria alcolica: mediamente alcolico (cosa significa?)

Ricetta IBA del Golden Dream

  • 2,5 cl liquore Galliano

  • 2,5 cl crema di latte

  • 2,5 cl Cointreau

  • 2,5 cl succo d'arancia

Si prepara versando tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio, si agita energicamente e si serve in una coppetta da cocktail.

 

 

Grasshopper

Il nome Grass Hopper significa cavalletta, alla quale lo accomuna il suo colore verde brillante, donato dalla crema di menta verde.

Questo cocktail è stato inventato al Tujague's, un bar situato nel quartiere francese di New Orleans (in Louisiana) ed ha raggiunto la sua popolarità tra gli anni Cinquanta e Sessanta in tutta l'America del sud.

È un cocktail nutriente ed efficace anche come digestivo.

Esistono tre varianti del Grasshopper:

  • il Vodka Grasshopper o Flying Grasshopper, dove si sostituisce la crema di latte con la vodka,

  • il Brown Grasshopper, nel quale si aggiunge del caffè e una spolverata di caffè macinato come decorazione,

  • il Frozen Grasshopper, dove è prevista la sostituzione della crema alla menta con il gelato alla menta.

Caratteristiche del Grasshopper

Tipo di cocktail: after dinner, medium drink.

Grado alcolico: 15,4° alcolici.

Categoria alcolica: mediamente alcolico (cosa significa?)

Ricetta IBA del Grasshopper

  • 3,3 cl crema di latte

  • 3,3 cl crema di caco bianco (preferibilmente quello della Bols)

  • 3,3 cl crema di menta verde

Si prepara versando tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio, si agita con energia e si serve in una coppetta da cocktail.

 

 

 

 

No pictures found.