www.vinocibo.it

I cocktails J


John Collins:
Cocktail ufficiale IBA

Ingredienti

3/10 di gin

2/10 di succo di limone

1/10 di sciroppo di zucchero

4/10 di soda water

Preparazione
del cocktail John Collins:

 

Il John Collins si prepara direttamente nel tumbler, ponendo il gin, il succo di limone, lo sciroppo di zucchero e del ghiaccio cristallino. Dopo aver mescolato, si incorporano, mescolando ancora, la soda water e le decorazioni. A richiesta si possono aggiungere alcune gocce di angostura insieme alla soda water.

 

L'unico elemento sicuro circa la nascita di questo cocktail è la data: fine Ottocento. La patria d'origine resta invece sconosciuta. Alcuni pensano agli Stati Uniti, altri alla Gran Bretagna. Anche il suo stesso nome crea problemi: è Tom Collins o John Collins oppure Tom John Collins? La storia ufficiale vuole che siano stati due fratelli, John il primo, Tom il secondo, della famiglia dei Collins, che lavoravano al Limmer's Restaurant di Londra, a inventare la miscela, usando però varietà diverse di gin: il primo amava servire il gin d'oltre Manica accompagnato da soda, limone e zucchero; l'altro utilizzava il gin londinese, insieme agli stessi ingredienti usati dal fratello. La codificazione IBA del 1987 propose, per far finire la diatriba sul nome, la denominazione Collins. Tuttavia, poiché con questo nome venivano ormai comprese diverse varianti dello stesso cocktail, il ricettario successivo del 1993 optò per la denominazione John Collins, che da allora è quella ufficiale. Questo cocktail è una bevanda semplice, dalle ottime proprietà dissetanti, che può essere consumata ad ogni ora del giorno, indipendentemente dai suoi controversi problemi di origine!

No pictures found.