www.vinocibo.it

Le cipolle

Cosa sono le cipolle? Le varietà più conosciute

Le cipolle sono piante aromatiche originarie dell'Asia settentrionale e della Palestina e appartengono alla stessa famiglia dell'aglio.
Nel corso della storia sono state considerate un vero e proprio toccasana: i Greci le consideravano il cibo militare per antonomasia, mentre nel Medioevo le cipolle erano utilizzate come protezione dalle malattie. I composti di zolfo, disolfuro di allile e di propile, che danno alle cipolle il sapore e l'aroma caratteristici, hanno portato a ipotizzare che il loro succo sia in grado di guarire le infezioni. Alcuni erboristi affermano che le applicazioni di cipolla possono eliminare e prevenire l'acne, ma tali ipotesi non hanno sostegno scientifico. Alcuni esperimenti hanno dimostrato che mangiare cipolle crude può contribuire a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Si sta anche verificando la loro capacità di protezione contro i tumori, poichè si pensa che i composti solforosi che esse contengono possano contribuire a prevenire la crescita delle cellule cancerose. Come tutti gli ortaggi, le cipolle possono contenere residui di pesticidi o sostanze usate nelle pratiche colturali. Potrebbero inoltre essere state sottoposte a irradiazione allo scopo di bloccarne la germinazione.


                                                                                                                                                                     Varietà

Caratteristiche: Sono adatte per la cottura.
Gusto: Acre e piuttosto pungente.
Utilizzo in cucina: Per addolcirle tagliarle, lasciarle in acqua fredda per due ore circa, cuocerle a vapore per pochi secondi.
Caratteristiche: Sono le più indicate a crudo.
Gusto: Dolce e delicato.
Utilizzo in cucina: La carnosa rossa di Tropea è ottima anche farcita.
Caratteristiche: Sono da consumare solo cotte.
Gusto: Deciso e pungente.
Utilizzo in cucina: Tagliarle ad anelli, infarinarle e friggerle. Sono un ottimo contorno ai piatti di carne.
Caratteristiche: I più delicati, adatti a crudo, si trovano in primavera.
Gusto: Piuttosto pungente.
Utilizzo in cucina: Si utilizza la parte verde, tritata fine, per decorare i piatti.
Caratteristiche: Sono carnosi ma anche teneri e croccanti.
Gusto: Hanno aroma e sapore più delicati rispetto alla cipolla.
Utilizzo in cucina: Sono più saporiti cotti a vapore e tagliati a rondelle.
Caratteristiche: Quelli a bulbo grosso sono i più dolci.
Quelli tondi e rossi ricordano di più la cipolla.
Gusto: Delicato, a metà tra aglio e cipolla, può sostituirli entrambi.
Utilizzo in cucina: Viene utilizzato in molte salse bianche, come ad esempio la salsa bearnaise.