www.vinocibo.it

Mais

La pianta del Mais

nome scientifico Zea Mays L., è un'erbacea a carattere annuale appartenente alla famiglia delle Graminacee; in Italia il mais è conosciuto con diversi altri nomi tra i quali granoturco, frumentone, granone e grano sicilianoIl mais è uno dei cereali più coltivati al mondo e, a seconda della zona in cui viene coltivato, può essere utilizzato in diversi modi; nelle regioni con clima temperato, oltre ad essere utilizzato per l'alimentazione umana il mais viene principalmente destinato all'alimentazione animale ( farine e mangimi )Il mais, grazie alle sue proprietà, si presta molto bene alle trasformazioni industriali per l'estrazione dell'amido e dell'olio; dal mais si ricava anche il bioetanolo che viene utilizzato come combustibile. Il mais secco viene anche impiegato per il riscaldamento e bruciato in apposite stufe tipo quelle a pellet.

Composizione
Il mais contiene il 12 % di acqua, il 9% di proteine, il 3,5% di grassi, il 2% di fibre alimentari ed il 73,5% di carboidrati; tra i minerali troviamo il potassio, il sodio, il fosforo, il magnesio, il selenio, calcio, ferro, rame e zinco. Le vitamine presenti sono invece la B1, B2, B3 ed il retinolo o vitamina A. Questi gli aminoacidi: arginina, lisina, acido aspartico, istidina, acido glutammico, treonina, serina, alanina, glicina, cistina, valina, metionina, fenilalanina, tirosina e triptofano. Ogni 100 grammi di parte edibile di mais forniscono un apporto calorico pari a 352 Kcal

Proprietà
La parte del mais che contiene proprietà terapeutiche è costituita dagli stili dei fiori femminili della pianta che sono riuniti a formare una spiga che viene anche chiamata barba di mais. Per utilizzare le proprietà degli stili, questi vanno raccolti nel periodo della fioritura che corrisponde con luglio ed agosto e messi ad essiccare al sole; vanno poi conservati in recipienti chiusi ermeticamente per preservarli dall'umidità. E' molto importante che per questo scopo si utilizzino stili di mais coltivati in modo biologico ed esente quindi da qualsiasi sostanza chimica tossica. Gli stili di mais hanno proprietà diuretiche ed antinfiammatorie e sono utilizzati anche come cicatrizzanti. I chicchi di mais hanno invece proprietà lassative e grazie alla presenza di vitamina A e di minerali come il fosforo ed il ferro hanno proprietà in grado di fornire benefici alla mente ed alla memoria. Il mais ha inoltre la proprietà di non contenere glutine, per questo motivo è quindi un alimento ideale per i celiaci. Il mais ha un buon potere energetico ed è quindi adatto a chi si deve ristabilire dopo una lunga degenza o malattia.

Olio di mais
Dal germe di mais si ottiene un olio che, come l'olio di oliva, può venire utilizzato crudo come condimento. Gli acidi grassi presenti nell'olio di mais hanno un alto grado di insaturazione e danno quindi origine ad instabilità di fronte al calore; per questo motivo non è consigliato il suo utilizzo per friggere. L'olio di mais, grazie alle sue proprietà elasticizzanti, può essere impiegato invece per massaggi alla pelle

Amido di mais
Dalla lavorazione del mais si ottiene una farina bianca che prende il nome di amido ed il cui utilizzo è prevalentemente quello alimentare; non contenendo glutine l'amido di mais può sostituire la farina di grano nell'alimentazione dei celiaci. L'amido di mais viene anche utilizzato in ambito cosmetico per la preparazione di creme con proprietà emollienti per la pelle; viene inoltre utilizzato per la preparazione di saponi, di alcuni tipi di birra e come ingrediente di alcuni farmaci.

Lo sapevate che.............

  • Uno degli utilizzi più diffusi della farina di mais è quello che riguarda la preparazione della polenta.
  • Non tutti i tipi di mais vanno bene per fare il pop corn; quello che si utilizza normalmente è il tipo Everta. Questo tipo di mais ha l'involucro esterno molto resistente e deve avere una percentuale di umidità pari al 14%. Quando viene raccolto il mais contiene all'incirca il 16 % di acqua per cui viene fatto leggermente essiccare.
  • I corn flakes sono chicchi di mais cotti a vapore, pressati ed essiccati; vengono solitamente consumati durante la prima colazione immersi nel latte.
  • Il mais viene anche utilizzato per la produzione di bevande e di liquori come ad esempio negli Usa dove si produce il Bourbon.
  • Le proprietà diuretiche degli stili sono in grado di apportare benefici in caso di artrite e reumatismi in quanto facilitano l'eliminazione delle tossine tipiche di questi disturbi.
  • L'amido di mais viene utilizzato anche per produrre plastiche biodegradabili, in particolare sacchetti per la raccolta dei rifiuti biodegradabili che si decompongono durante la fase del compostaggio.
  • L'olio di semi di mais contiene un buon quantitativo di acido linoleico ed anche un minimo consumo giornaliero di questo olio è in grado di soddisfare il nostro bisogno giornaliero di acido linoleico.
  • Attualmente un Italia la gran parte della produzione di mais avviene nelle regioni del nord e precisamente in Lombardia, in Piemonte, Friuli e Veneto.
  • In meridione e nelle isole il mais è scarsamente coltivato in quanto la sua pianta ha bisogno di molta acqua ed in quelle regioni le precipitazioni sono scarse, specialmente nel periodo estivo.