www.vinocibo.it

aglio

L'Aglio

Originario dell'Asia centrale, l'aglio o Allium sativum è una pianta aromatica che appartiene alla stessa famiglia della cipolla e conosciuta sin dai tempi antichi per le sue proprietà curative.La produzione di aglio in Italia è oggi di circa 450.000 quintali all'anno. Le varietà si distinguono, oltre che per la durata del ciclo vegetativo, sopratutto per il colore del bulbo, che può essere bianco o nero. Oltre ad essere utilizzato come condimento, l'aglio è da secoli considerato per le sue proprietà un prezioso e potente farmaco naturale: contiene infatti un enzima, l'allisina, e un glucoide solforato, la allina, che lo rendono un eccellente antibiotico con spiccata azione battericida, e particolarmente indicato per la cura delle malattie dei sistemi digestivo e cardio-circolatorio e nella cura dell'arteriosclerosi. Inoltre, aiuta a proteggere l'organismo contro le malattie, svolge un'azione stimolante sul cuore e depurativa sul sangue e, secondo recenti studi, l'allile bisolfito in esso contenuto contribuisce anche a prevenire i tumori, sopratutto quelli dell'intestino.
Per poter sfruttare appieno le sue proprietà, è consigliabile non cuocerlo troppo ed aggiungerlo, in piatti come salse, arrosti e stufati, solo a fine cottura. E' inoltre buona norma schiacciarlo direttamente nell'olio con una forchetta, in modo da impedire l'evaporazione delle sostanze fosforate, estremamente volatili.Una buona cura consiste nel far macerare tutta la notte 3 0 4 spicchi d'aglio in un bicchiere d'acqua calda e bere, la mattina successiva, l'infuso dopo averlo filtrato. Mangiato a digiuno è un potente vermifugo, mentre gli impacchi d'aglio sono considerati molto efficaci contro i reumatismi e per maturare gli ascessi. Appese in un ambiente fresco ed areato, le teste d'aglio si possono conservare anche per un anno. L'aglio svolge un'azione antisettica, balsamica ed espettorante a livello dell'apparato respiratorio. Sono molte le ricerche che hanno dimostrato che le sostanze presenti nell'aglio sono benefiche per il cuore: abbassano la pressione sanguigna, il tasso della frazione dannosa di colesterolo e innalzano i livelli delle lipoproteine ad alta densità (HDL). L'aglio è inoltre indicato contro le malattie da raffreddamento ed i disturbi dei fumatori cronici, ed ha proprietà spamolitica, antisettica e antidiarroica a livello intestinale.
In cosmesi sembra giovare contro la caduta dei capelli, ma ha anche dimostrato di esercitare una notevole attività antimicotica contro una vasta gamma di funghi.
L'aglio è sconsigliato a chi soffre di iperacidità gastrica e alle donne in periodo di allattamento: conferisce sapore sgradevole al latte e può causare coliche infantili. In alcuni individui sensibili può inoltre scatenare allergie e indurre emicranie, e se maneggiato può irritare la pelle causando dermatite da contatto.Come tutti gli ortaggi, l'aglio può contenere residui di pesticidi o sostanze usate nelle pratiche colturali.

Parte edibile 75 %
Acqua 80 g
Proteine 0,9 g
Lipidi 0,6 g
Glucidi disponibili 8,4 g
Fibra alimentare 3,1 g
Calorie 41 Kcal
Potassio 600 mg
Ferro 1,5 mg
Calcio 14 mg
Fosforo 63 mg
Tiamina 0,14 mg
Riboflavina 0,02 mg
Niacina 1,30 mg
Retinolo 5 RE
Vitamina C 5 mg