www.vinocibo.it

Salamini Italiani alla Cacciatora DOP

I Salamini Italiani alla Cacciatora DOP

sono un prodotto di salumeria ottenuto con carne magra e grassa di suino, sale, pepe a pezzi e/o macinato, aglio.

Metodo di lavorazione / coltivazione / allevamento

Le frazioni muscolari e adipose selezionate sono mondate accuratamente asportando le parti connettivali di maggiori dimensioni ed il tessuto adiposo molle. La macinatura deve essere effettuata in tritacarne, con stampi con fori compresi tra i 3 e gli 8 mm. L'eventuale impastatura di tutti gli ingredienti deve essere effettuata in macchine sottovuoto o a pressione atmosferica. L'insaccatura avviene in budelli naturali o artificiali di diametro non superiore a 75 mm, eventualmente legati in filza. L'asciugamento dei salamini è effettuato a caldo tra 18 e 25 °C onde ottenere una rapida disidratazione e la stagionatura si protrae per almeno 10 giorni, in locali dove sia assicurato un sufficiente ricambio di aria a temperatura compresa fra 10 e 15 °C.

Aspetto e Sapore

I Salamini Italiani alla Cacciatora DOP hanno forma cilindrica, sono compatti e di consistenza non elastica, presentano una fetta compatta ed omogenea, di colore rosso rubino con granelli di grasso ben distribuiti. Il sapore è dolce e delicato, mai acido. Anche il profumo è delicato e caratteristico.

Zona di Produzione

La zona di produzione dei Salamini Italiani alla Cacciatora DOP comprende l'intero territorio delle regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Umbria, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio e Molise.

Storia

L'origine dei Salamini Italiani alla Cacciatora DOP si fa risalire al periodo delle invasioni longobarde. Durante le loro migrazioni, infatti, le popolazioni barbariche avevano la necessità di consumare cibi altamente conservabili, in particolare a base di carne suina. Fu proprio la tradizione dei cacciatori di portare questo alimento durante le battute di caccia a determinare il nome con cui sono comunemente conosciuti.

Gastronomia

Facilmente conservabili in ambienti asciutti ed areati, i Salamini Italiani alla Cacciatora DOP si mantengono più a lungo se tenuti in frigorifero. Possono essere consumati come ricco spuntino, tagliati a fette di media consistenza. Classico è il loro impiego come antipasto, solitamente in abbinamento con altri salumi e formaggi. Ideale l'accostamento ai vini rossi.

Commercializzazione

Il prodotto è immesso in commercio nella sola tipologia Salamini Italiani alla Cacciatora DOP. È commercializzato sfuso ovvero confezionato sottovuoto o in atmosfera modificata, intero, in trancio o affettato. Confezionamento, affettamento e porzionamento devono avvenire esclusivamente nella zona di elaborazione del prodotto.

Nota distintiva

I Salamini Italiani alla Cacciatora DOP sono caratterizzati dalla forma cilindrica e dalla piccola pezzatura.