www.vinocibo.it

conservazione degli alimenti

La conservazione degli alimenti

è l’insieme delle tecniche che servono a rallentare i processi di alterazione a cui vanno incontro gli alimenti sia per effetto del tempo che dell’ambiente esterno, mantenendone inalterate le proprietà nutritive ed organolettiche.
Essa consente invece di conservare gli alimenti in luoghi diversi da quelli di produzione e in stagioni differenti da quelle di raccolta, ottenendo così un’economia di spese evitando il deprezzamento dovuto all’esubero.
I metodi di conservazione degli alimenti si basano sulla creazione di condizioni sfavorevoli allo sviluppo, all’attività e alla vita stessa di vari microrganismi patogeni e deterioranti quali batteri, virus, funghi e alghe.
I trattamenti utilizzati tendono a conservare l’integrità e la salubrità di diversi alimenti con azioni di tipo termico, fisico o chimico.

Trattamenti di conservazione «tradizionali»

  •   Conservazione sotto aceto
  •   Conservazione sott'olio
  •   Conservazione sotto spirito
  •   Conservazione sotto zucchero
  •   Essiccamento
  •   Fermentazione

Trattamenti di conservazione ad alte temperature

  •   Sterilizzazione
  •   Semi-conserva

Trattamenti di conservazione a basse temperature

  •   Refrigerazione
  •   Congelamento
  •   Surgelazione

Trattamenti di conservazione per sottrazione di acqua

  •   Disidratazione
  •   Irradiazione
  •   Liofilizzazione
  •   Concentrazione

Trattamenti di conservazione chimici

  •   Utilizzo di sostanze chimiche conservanti