www.vinocibo.it

Asimina

Asimina triloba, detta anche Paw Paw o Banano di montagna.

Un frutto quasi sconosciuto in Italia.

Appartenente alla famiglia delle Annonacee, a duplice attitudine, ornamentale e da frutto, l'Asimina triloba è originaria degli Stati Uniti del Nord e per un certo periodo – una trentina di anni fa - è stata coltivata anche in Italia, seppure riscontrando scarso interesse.

Albero fruttifero a foglia caduca resistente fino a -20°, decorativo, con rami che partono da terra. Il frutto è simile ad una tozza banana, dalla polpa cremosa, aromatica e profumata.Malgrado ciò, i suoi frutti hanno un tipico sapore tropicale.
I frutti sono verdi, oblunghi, con buccia molto sottile e la polpa cremosa, di colore bianco-avorio o bianco-giallognola con un caratteristico aroma, misto tra banana, mango e ananas. I frutti, che hanno peso variabile tra 150 a 450 grammi, si conservano al massimo due settimane in frigorifero. All'interno del frutto vi sono due file di semi di dimensioni simili a fagioli. Le piante si possono riprodurre per seme. Secondo recenti studi condotti dal prof. Jerry McLaughlin della, i frutti di Paw Paw sono eccezionali sia per l’alimentazione che per la salute e la prevenzione delle malattie, in specie i tumori.

Varietà e portinnesti

Il germoplasma di Asimina disponibile nel paese di origine comprende circa 30 cultivar. Le cultivar maggiormente diffuse in Italia sono:
"Sunflower", "verleese", "Prolific", "Davis", "Ithaca", "Mitchell" e "Taylor".