www.vinocibo.it

Lamponi

I lamponi sono il frutto del Rubus idaeus, un arbusto spinoso appartenente alla famiglia delle Rosacee. Originario dell’Asia e dell’Europa continentale, il lampone lo si trova nel nostro paese prevalentemente in montagna, fino ai 2000 metri di altezza, nei boschi o nelle zone pietrose.

Il lampone è un frutto molto delicato che va manipolato con attenzione e questo ne rende molto difficile il trasporto e la commercializzazione. Il frutto fresco inoltre non sopporta il calore e si danneggia stando a contatto con gli altri lamponi.
Il colore spazia dal rosa pallido, al rubino, fino ad arrivare ad un rosso forte quasi violaceo; ma esistono anche frutti di colore giallo ambrato, generalmente dal sapore scialbo. A volte il frutto è coperto di uno strato di pruina, che ne rende il colore opaco e poco attraente.
Destinazione dei frutti
A parte il consumo diretto o la surgelazione, i lamponi trovano molte utilizzazioni industriali: produzione di gelatine, confetture, sciroppi per bibite o per medicinali, coloranti naturali per cosmetici oppure per l'aromatizzazione del vermouth.
Per questo tipo di produzioni vengono generalmente impiegati frutti di qualità mediocre; i frutti migliori vengono invece inviati alla surgelazione rapida per ottenere un prodotto di qualità destinato prevalentemente all'industria pasticciera, all’industria dei gelati e degli yogurt.
I lamponi trovano inoltre largo impiego per aromatizzare liquori e grappe, bevande fermentate ed acquavite.
In fitoterapia questi frutti sono consigliati per le loro proprietà vitaminizzanti, antiossidanti, astringenti ed antinfiammatorie; il lampone gode di azione: rinfrescante delle vie intestinali e del tratto urinario, diuretica, diaforetica e protettrice vaso-capillare. Il succo secondo tradizione popolare è utile per gargarismi lenitivi e demulcenti.
In cucina risulta essere molto versatile in quanto si presta a svariati utilizzi. Il lampone si usa prevalentemente al naturale, sotto forma di succo, sciroppo, confetture, gelatine e sorbetti.
Se consumati freschi come frutta da tavolo, i lamponi forniscono ottime quantità di acido citrico, fibre, vitamina C e vitamina K. I principi attivi contenuti nella pianta sono i tannini, le pectine, l'acido malico e il flavone.
Con i lamponi in Valle d'Aosta si produce perfino un aceto, molto rinomato e ricercato.