www.vinocibo.it

Guajava

Guajava

(guava – goiabera – guayaba – pero delle indie)

Nativa: tra Messico meridionale e Centro America.

Antico nome azteco: “ xalxocotl ” (prugna di sabbia)

Diffusione: Sud e Centro America (Brasile, Hawaii, California e Florida) e India.

Tipologia frutta: fa parte della famiglia delle Myrtaceae (esistono circa 150 varietà di guaiava nel mondo), frutto a forma sferica o piriforme, polpa è un po’ gelatinosa-fibrosa (rosa –salmone o bianca), la buccia è gialla e morbida, si può mangiare come anche i semini interni che sono commestibili.

Sapore: (e profumo intenso) tipico dei tropici...fresco, delicato (come la papaia), agrodolce...ricorda un misto tra banana, avocado e pera.

Caratteristiche organolettiche:

  • molta vitamina “A”, “b5” e “C”...8 volte superiore all’arancia, ha un forte potere antiossidante e potenzia le difese immunitarie (immune-stimolatore),
  • ferro, potassio, calcio e fosforo (ottimo per formazione ossa nella crescita),
  • ricco di fibre (perfetto per il sistema digestivo),
  • assolutamente ipocalorico (solo 20/30 calorie per 100 gr);
  • riduce lo zucchero nel sangue (fino al 20 %)...è un toccasana per i diabetici !!!,
  • aiuta a ridurre il colesterolo, i trigliceridi e la pressione sanguigna,

N.B. importante !!!...aiuta a riparare le cellule del DNA danneggiate dai tumori (in particolare riguardo al seno) e dalle cure chemioterapiche.

Utilizzi:

  • al naturale come frutta fresca, a morsi...senza tante smancerie come facevano gli aztechi..sputando il “culetto” e i semini se proprio vi danno fastidio, oppure come la papaia o i meloncini (tagliata a spicchi, togliendo la parte centrale con i semini)..e se vi piace il gusto dolce provate con una spolverata di zucchero (meglio se di canna),
  •  ottimo anche a succo (togliete i semini) come spremute rinfrescante e tonificante da solo e con altri frutti come ananas, mango o agrumi...limone, arancia, mandarino,
  •  nelle macedonie di frutta mista,
  • per fare granite, gelati, marmellate e il liquorino “Guavino”