www.vinocibo.it

Coeur de Neuchatel

Il Coeur de Neufchâtel 
DOP è un formaggio a pasta molle prodotto esclusivamente con latte intero di vacca di razza Normanna, proveniente da allevamenti ubicati nel paese di Bray in Normandia. Per la produzione del latte vengono utilizzati animali principalmente alimentati con erba nel periodo estivo e con fieno locale nel periodo invernale. Il formaggio è ottenuto da una cagliata a dominante lattica, prodotta mediante una coagulazione lenta del latte che necessita dell'aggiunta di pochissimo caglio e che si ottiene in 24 ore d'estate e 36 ore d'inverno. Il siero viene eliminato prima della messa in forma esercitando una pressione sulla cagliata. La pasta viene compressa in stampi tradizionali che conferiscono la forma caratteristica al formaggio. Le forme, salate a secco, vengono disposte su dei graticci per favorire la scolatura del siero. La stagionatura si realizza in cantine umide e fresche (da 12 a 15°C). I formaggio possono essere consumati freschi 10 giorni dopo la cagliatura, oppure possono essere lasciati stagionare per diverse settimane e talvolta diversi mesi.
Aspetto e Sapore:
Il Neufchâtel DOP è un formaggio leggermente salato a crosta fiorita bianca. La pasta, di colore avorio, è liscia e ferma ma rimane morbida, vellutata e soffice. Ha un sapore leggermente piccante e acido con un retrogusto di funghi.
Zona di Produzione:
La zona di produzione del Neufchâtel DOP ricade nel paese di Bray, in 135 comuni, limitrofi a Neufchâtel-en-Bray(">Mappa) situati nel dipartimento della Seine-Maritime e in un comune del dipartimento dell'Oise, nella regione Alta Normandia. L'area a più densa produzione contadina si trova tra Neufchâtel-en-Bray e Forges-les-Eaux.
Storia:
L'origine del Neufchâtel DOP risale al X secolo. Nel 1035 venne imposta ai contadini della valle di Bray una tassa sui formaggi venduti, che veniva poi data all'Abbazia di Sigy. Già nel XVI secolo, questo formaggio era molto famoso ed apprezzato; più tardi verrà esportato anche in Inghilterra e, secondo la tradizione, venne offerto come dono a Napoleone. Durante la guerra dei Cento Anni, le ragazzine offrivano ai soldati inglesi dei formaggi a forma di cuore per testimoniare il loro amore.
Gastronomia:
Il Neufchâtel DOP si conserva nello scomparto meno freddo del frigorifero avvolto nel suo imballaggio originale o in un contenitore ermetico. Prima di consumarlo, è opportuno lasciarlo a temperatura ambiente per circa un'ora. Si consuma freddo o rientra nella preparazione di diverse pietanze calde. Il Neufchâtel DOP si degusta di solito a fine pasto. È anche molto apprezzato come spuntino o con l'insalata. Si sposa perfettamente con vini rossi fruttati, come il Côtes-du-Rhône, il Beaujolais o anche con un sidro fresco. La regola per un ottimo abbinamento con il vino prevede che il formaggio più stagionato si abbini con un vino più corposo.
Commercializzazione:
Il prodotto è immesso in commercio nella tipologia Neufchâtel DOP. È commercializzato in forme intere aventi sei diversi formati: Bonde (4,5 cm di diametro, 6,5 cm di altezza e 100 gr di peso); Doppia Bonde (5,8 cm di diametro, 8 cm di altezza e 200gr di peso); Carré (6,5 cm di lato, 2,4 cm di altezza e 100 gr di peso); Briquette (7 cm di lunghezza, 5 cm di larghezza, 3 cm di altezza e 100 gr di peso); Coeur (8,5 cm dal centro alla punta, 10 cm da un arrotondato all'altro, 3,2 cm di altezza e 200 gr di peso); Gros Coeur (10,5 cm dal centro alla punta, 11 cm da un arrotondato all'altro, 5 cm di altezza, 600 gr di peso).
Nota:
Il latte utilizzato per la produzione del Neufchâtel DOP proviene da animali alimentati esclusivamente con foraggio fresco o secco, proveniente dalla zona di produzione, ciò contribuisce a conferire al formaggio il suo caratteristico sapore.